Viaggio Nel Mondo

Alcamo Marina

Nel Golfo di Castellammare, nella parte nord-occidentale della Sicilia, si trova la cittadina di Alcamo Marina, comune di Alcamo, in provincia di Trapani. Vivace località balneare, vive soprattutto di turismo offrendo ai suoi visitatori non solo una grande spiaggia mossa dal profilo di morbide dune, ma anche un ricco contesto storico e paesaggistico, custode di siti archeologici e paleontologici.

La città

Alcamo Marina è suddivisa, per convenzione e costume locale, in contrade, come contrada Canalotti e contrada Magazzinazzi. Quest’ultima, oltre a congiungere il centro città alla spiaggia di Castellammare del Golfo, conserva i resti di antiche fornaci romane (I- IV sec. d.C.) usate per la produzione di tegole e mattoni, presenza che fa di Alcamo Marina un’area archeologica di una certa importanza. Tra le viuzze del centro, da vedere la chiesa Stella Maris a pianta poliedrica. Qui non sono molte le strutture ricettive – pochi anche i locali – che si sviluppano soprattutto nella prima campagna nella forma di case di villeggiatura affittate anche ai turisti.

La spiaggia

La spiaggia di Alcamo Marina si distingue decisamente per le dimensioni e per la sabbia fine e dorata. Misura infatti 7 km e tranne piccoli tratti riservati ad alcuni alberghi, è totalmente libera e per questo presa d’assalto da gruppi di giovani comitive nei mesi caldi, quando, a volte, è difficile trovare un angolo appartato. Il mare calmo del golfo di presta alla pratica di alcuni sport d’acqua. Inoltre, in alcuni punti, l’accesso alla spiaggia può avvenire solo attraversando il cavalcavia pedonale della ferrovia che passa proprio a pochi metri dal litorale diviso dall’interno da una gradevole barriera naturale di dune sabbiose.

Il sito paleontologico e Fossilandia

Il territorio alcamese vanta un sito paleontologico di notevole interesse dove sono stati ritrovati negli anni ottanta fossili tra cui conchiglie del Pleistocene inferiore (3 milioni di anni fa) e la tartaruga gigante terrestre risalente alla stessa era. Tale realtà ha fatto sì che nel 2014 in contrada Calatubo, sia stato aperto un punto geologico battezzato “Fossilandia”, con tanto di laboratorio per la digitalizzazione dei reperti e parco paleontologico per i ragazzi cui vengono proposti laboratori didattici con simulazioni di scavi e tutto ciò che ruota intorno al mondo dell’archeologia.

I dintorni

Trovandosi ad Alcamo Marina diventa prioritario visitare il centro di origine trecentesca di Alcamo alta. Qui da vedere l’imponente Castello dei Conti di Modica
 (XIV sec.) e Piazza Bagolino dalla quale godere di una vista aperta sul Golfo di Castellammare, la cui omonima città dista da Alcamo Marina appena 6 Km. Nei dintorni anche il sito archeologico di Segesta con il tempio e il teatro (distanza 10 Km) e la Riserva naturale dello Zingaro, 18 Km a nord-ovest. Infine, rispetto a Trapani (50 Km) e Palermo (65 Km), Alcamo Marina si colloca più o meno a metà strada.

Come arrivare

In auto: per raggiungere la cittadina in auto basta percorrere l’autostrada A29 (Palermo-Mazara del Vallo)
In treno: la stazione più vicina è quella di Castellammare del Golfo (3 Km) sulla linea Trapani-Palermo. Da qui la linea dei bus conduce ad Alcamo Marina.
In aereo: il centro storico dista 40 km dall’aeroporto di Palermo-Punta Raisi e 50 dall’aeroporto di Trapani-Birgi.

,