Viaggio Nel Mondo

Sciacca

mare Sicilia - Sciacca

© hetan_hunt13

Città di medie dimensioni, di oltre quarantamila abitanti, Sciacca è una delle località turistiche siciliane di prim’ordine. In provincia di Agrigento e poco distante dalla Valle dei Templi, Sciacca è una cittadina di mare, ma anche di cultura e storia, tra bellezze naturali e urbanistiche.

Il centro di Sciacca è un luogo in cui il tempo pare essersi fermato. Si dispone ad anfiteatro attorno al porto, cuore pulsante della città, con le sue case d inizio secolo scorso e le viuzze strette e pittoresche. Sciacca va visitata inseguendo il percorso delle sue mura, per lunghi tratti ancora intatte e davvero imponenti per spessore. Di costruzione medievale e rinascimentale, ci guidano attraverso i tanti monumenti di questa città bella ed antica. Lo Steripinto, palazzo costruito dagli spagnoli in stile catalano; il trecentesco Castello dei Luna, di cui rimangono cospicue vestigia; le chiese medievali di S.Nicolò e del Duomo: la prima che conserva ancora la stuttura normanna originale, il secondo riedificato in epoca moderna e influenzato dallo stile barocco.

Un periodo interessante di soggiorno a Sciacca potrebbe essere quello tra Febbraio e i primi di Marzo, non tanto per godere del clima già mite di Sicilia nella coda dell’inverno, ma per assistere al Carnevale cittadino. Festa antica, che qui affonda le radici nelle celebrazioni dei Saturnali romani, inaugurato dalla maschera locale di Peppe Nappa e che dura dal Giovedì grasso alla Domenica con le sfliate dei carri allegorici, le moltissime feste in piazza e il rogo finale del carro di Peppe. Il tutto accompagnato dal profumo delle squisite salsicce alla brace, distrubuite e vendute per tradizione lungo le vie della città.

Non mancano le bellezze naturali. Alle spalle della città, il monte San Calogero, con la sua riserva naturale, assicura passeggiate nella natura e vie di trekking fra i suoi famosi uliveti, soprattutto il famoso Castello Incantato, orto di ulivi a cui fanno la guardia centinaia di teste scolpite nella roccia o direttamente nei tronchi.

Due i consigli per quanto riguarda le spiagge di questa zona di costa varia e bella, con le sue scogliere non troppo alte e le continue insenature. Capo S.Marco e la spiaggia di Sovareto, sono due spiagge sabbiose e frequentate, entrambe qualche chilometro lontano dal centro, bagnate da un mare dai colori tersi e cristallini.

,